Castel Focognano

Meningite, grave giovane ma non allarme

E' sempre in prognosi riservata la giovane ricoverata all'ospedale fiorentino di Careggi per una forma di meningite meningococcica (in corso di tipizzazione). L'Azienda, spiega una nota della Asl Toscana centro, "sta già provvedendo a chiamare direttamente i contatti stretti della giovane, residente a Signa (Firenze), per i quali è opportuna la profilassi". Quindi nessun allarme. Molte richieste di informazioni stanno arrivando da chi nei giorni scorsi ha frequentato la struttura sportiva Hidron a Campi Bisenzio e un circolo a San Piero a Ponti, ma l'Asl spiega che non ci sono rischi se non ci sono stati contatti stretti. Per contatti stretti, specifica la nota, si intende "conviventi, partner sessuale, compagni di classe, compagni di lavoro che condividono la stessa stanza, operatori sanitari esposti, persona seduta accanto per almeno 8 ore", come anche indicato "dall'ultima Circolare del ministero della Salute". L'assenza di "contatti stretti", quindi, "non espone ad alcun rischio di contagio".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie